martedì 13 dicembre 2016

TEASER TUESDAYS #5


Salve a tutti, come state? Io sempre infreddolita -.- 
Oggi finalmente mi sono ricordata dell'appuntamento con la rubrica "Teaser Tuesdays", fissato per il Martedì, dove vi mostro l'estratto del libro che sto leggendo in questo momento.
Ricordo che la rubrica è ideata dal blog Should be reading e potete partecipare anche voi. Sono curiosa di leggere il vostro estratto o più di uno se state leggendo più libri.
  • Prendi il libro che stai leggendo
  • Apri una pagina a caso
  • Condividi un estratto (teaser) di quella pagina
  • Fai attenzione a non fare SPOILER! Per non rovinare la lettura ad altri.
  • Riporta anche il titolo e l'autore così che gli altri lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dal tuo teaser

IL MIO ESTRATTO

giorno prima o passare tutto il pomeriggio sulle macchina in palestra. Era quello che era successo l'ultima volta che mi ero lamentata che la schiena e i fianchi mi facevano male. Aiden m'illustrò varie altre tecniche di blocco che anche un bambino di dieci anni avrebbe potuto eseguire alla perfezione, io guardavo ossessivamente i suoi movimenti.
Nei due o tre giorni precedenti mi ero resa conti di esser davvero indietro e io stessa mi stupivo di essere riuscita a uccidere due daimon.
Non riuscivo neanche a bloccare la maggior parte dei calci di Aiden.
Guardami. Mi girò intorno, con il corpo teso. C'è sempre un particolare che rivela la mia prossima mossa. Potrebbe essere il lieve tremolio di un muscolo o uno sguardo rapido, ma ci sarà sempre qualcosa. Lo stesso succede quando ti attacca un daimon.
Anuii, ci mettemmo di nuovo in guardia. Aiden mi attaccò con un movimento rapido della mano. Respinsi il suo braccio e poi anche l'altro. Non erano gli affondi o i pugni che mi creavano problemi. Erano i suoi calci... si girava su se stesso con una velocità incredibile. Ma stavolta lo vidi puntare brevemente lo sguardo all'altezza del mio girovita. 
Piroettai su me stessa per bloccare il calcio, ma calai il braccio un secondo troppo tardi, anche se il movimento era perfetto. Il suo piede colpì la schiena piena di lividi. Mi piegai subito a metà, afferrandomi le ginocchia e inspirando es espirando lentamente.
Aiden fu subito al mio fianco. Alex?
Mi ha... fatto un po' male. 
Se ti consola, stavolta ce l'avevi quasi fatta.
Alzai gli occhi e feci una risatina ne vedere il suo sorriso storto. Buono a sapersi.
Fece per dire qualcosa, ma il suo sorriso scomparve mentre mi avvertiva a bassa voce: Alex. Tirati su.

Pagina 79

ADESSO TOCCA VOI ^^

Nessun commento :

Posta un commento