lunedì 5 giugno 2017

RECENSIONE | WOLF: LA RAGAZZA CHE SFIDÒ IL DESTINO DI RYAN GRAUDIN

Buona sera lettori, cosa state leggendo?
Io ho terminato poco tempo fa Wolf La ragazza che sfidò il destino, di cui domani uscirà il seguito.
Ringrazio tantissimo la DeAgostini per avermi gentilmente inviato la copia digitale. Sono stata praticamente risucchiata nel mondo che ha creato Ryan Graudin!

↠Wolf: la ragazza che sfidò il destino di Ryan Graudin
DeA 🔼400 pagine 🔽 EUR 10,90 🔼Ebook EUR 6,99
La nuova edizione è fantastica!
È il 1956 e l'alleanza tra le armate naziste del Terzo Reich e l'impero giapponese governa gran parte del mondo. Ogni anno, per celebrare la Grande Vittoria, le forze al potere organizzano il Tour dell'Asse, una spericolata e avvincente corsa motociclistica che attraversa i continenti collegando le due capitali, Germania e Tokyo. Il premio in palio? Un incontro con il supersorvegliato Führer, al Ballo del Vincitore. Yael, una ragazza sopravvissuta al campo di concentramento, ha visto troppa sofferenza per rimanere ancora ferma a guardare, e i cinque lupi tatuati sulla sua pelle le ricordano ogni giorno le persone che ha amato e che le sono state strappate via. Ora la Resistenza le ha dato un'occasione unica: vincere la gara, avvicinare Hitler... e ucciderlo davanti a milioni di spettatori. Una missione apparentemente impossibile che solo Yael può portare a termine. Perché, grazie ai crudeli esperimenti a cui è stata sottoposta, è in grado di assumere le sembianze di chiunque voglia. Anche quelle di Adele Wolfe, la Vincitrice dell'anno precedente. Le cose però si complicano quando alla gara si uniscono Felix, il sospettoso gemello di Adele, e Luka, un avversario dal fascino irresistibile...

RECENSIONE
Non sapevo cosa aspettarmi da questo libro. Lo avevo adocchiato tempo fa ma ero totalmente all’oscuro della trama, non sapevo neanche che fosse uno storico! Non è un genere che mi appassiona, anzi lo trovo noioso. Invece, in Wolf ho trovato elementi del genere distopico (che tra l’altro adoro) che mi hanno reso la lettura molto piacevole. Per i miei gusti l’autrice usa un linguaggio un po’ tecnico, che ogni tanto mi ha confusa, ma è riuscita a scrivere una storia straordinaria. Non soltanto per l’ambientazione storica, ma anche  per le fantastiche descrizioni molto dettagliate, che mi hanno trasportata all’interno della storia, i personaggi e le loro storie. Ho trovato tutto perfetto, molto adrenalinico.
Il libro alterna tra il passato e il presente, e racconta la storia di Yael, una ragazza ebrea che a causa di crudeli esperimenti a cui  stata sottoposta, è in grado di cambiare il suo aspetto e prendere quello di qualsiasi altra persona, a condizione che sia una donna.
Sono passati 10 anni dalla Vittoria dell’Asse nella seconda guerra mondiale. Non vi è alcun potere in grado di sconfiggere l’unione della Germania e del Giappone.  Per commemorare la Grande Vittoria, ogni anno si svolge una spericolata gara motociclistica partendo da Berlino fino ad arrivare a Tokyo. L’anno precedente il vincitore è stato Adele Wolfe, una ragazza che gareggiò fingendosi suo fratello gemello. È  l'occasione perfetta per Yael, con la sua capacità di assumere l'aspetto di chi vuole, non avrà problemi  ad avvicinarsi ad Hitler e ucciderlo davanti a milioni di spettatori. Ma per arrivarci  è necessario vincere la gara. Una missione complicata quando Yael si troverà in gioco Felix, fratello gemello di Adele, è Luka, un ex vincitore disposto a tutto per vincere e che a quanto pare ha un conto in sospeso proprio con Adele.

― QUALCUNO DEVE CAMBIARE LE COSE AMMAZZA QUEL BASTARDO TU SEI SPECIALE TU TU TU SEI UN MOSTRO UNA VALCHIRIA ― 

Adoro Yael. È un personaggio forte e fragile allo stesso tempo. Il tempo passato nel campo di concentramento l’ha cambiata. Dentro e fuori. Non ricorda più il suo aspetto. come tutti gli essere umani ha paura, ha una coscienza,  e come tale è disposta a tutto per salvare il mondo che continua a soccombere e a morire a causa del potere nazista.
La vendetta e la speranza che porta tatuatI sulla sua pelle sono ciò che la tengono ancora in piedi. Mi è piaciuta l’evoluzione di Yeal con il suo passato, e vedere come nel presente viene a conoscenza di sentimenti mai provati prima. 
Quasi le scoppiò il cuore quando vide Luka con la coda dell’occhio. Il ragazzo venne a sedersi acconto a lei, troppo vicino.
 Gli occhi di Luka cercarono di imprigionarla ma lei li evitò, guardando fuori dal portellone la campagna deserta al chiaro di luna.
Altro personaggio interessante che mi ha subito colpita è senz’altro Luka Löwe. È uno strafottente, presuntuoso, bastardo di prima categoria. Ma anche pronto a farsi ammazzare per salvare ragazzini feriti. Ci sono tanti Luka che neanche Yael riesce a comprendere. Ha un passato quasi “misterioso” con la vera Adele Wolfe. Leggerò sicuramente la novella Iron to Iron per scoprire ancora più a fondo questo personaggio con "i muscoli molto belli da rubare mille cuori di vergini tedesche".
Sì, Luka Löwe era un nazionalsocialista, ma dentro era diverso. Dentro, dove contava davvero. 
Ora, la parte con spoiler e tutti i miei sentimenti, per il triangolo amoroso: Luka ama Adele. A Yael comincia a piacere Luka. Luka si avvicina a Yael, ma pensa che sia la vera Adele. Ryan, risolvi il problema! È uno strano triangolo amoroso, di cui non sai cosa aspettarti. Non resta che leggere il seguito che uscirà domani 6 giugno! Sono certa che l’autrice non mi deluderà, dopo il finale da paura del primo! 
Wolf la ragazza che sfidò il destino merita di essere letto. Ha personaggi fantastici, una storia avvincente dal ritmo adrenalinico e un’eroina forte e coraggiosa come protagonista. Mostra un futuro che per quanto orribile rischiava di diventare il nostro presente. Dopo Flawed, Wolf è senz’altro il miglior libro che ho letto quest’anno. 

9 commenti :

  1. Ciao Arianna!
    Io non ho ancora letto Wolf, inutile dirti che mi sto mangiando le mani perché avrei dovuto recuperarlo da tempo, vista anche l'uscita del secondo romanzo. Magari ne approfitto e li prendo in blocco così li leggo di seguito :)
    Bella recensione! Buone letture, Anna

    RispondiElimina
  2. Ciao! Fai benissimo a prenderli in blocco così avrai già il seguito. Io ancora non riesco ad acquistarlo perché su Amazon non è disponibile e le librerie dove abito non hanno mai i libri che voglio -.- Sto morendo dalla curiosità!!

    RispondiElimina
  3. ciao, sono una nuova follower! Complimenti per il blog è veramente fatto bene! Se ti va ti aspetto sul mio come lettore/trice fissa
    http://ioamoilibrieleserietv.blogspot.com/2017/07/www-wednesday.html

    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Benedetta, grazie sei gentilissima xD Con piacere passo al tuo blog!

      Elimina
  4. Ho adocchiato questo libro da quando è uscito in lingua originale, ma per un motivo o una altro non ho ancora avuto l'occasione di leggerlo! Dopo aver letto questa tua recensione sono ancora più curiosa di dargli una possibilità! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le copertine originali di questa duologia sono fantastiche!!

      Elimina
  5. Ciao, volevo avvisarti che ti ho nominata al Liebster Award!^^
    Questo è il link al post: https://coloredeilibri.blogspot.it/2017/09/liebster-blog-award.html

    RispondiElimina
  6. Great post!

    You have a nice blog!

    Would you like to follow each other? (f4f) Let me know on my blog with a comment! ;oD

    Have a great day!

    xoxo Jacqueline
    www.hokis1981.com

    RispondiElimina